Cardiomiopatia dilatativa

 

Grave dilatazione del ventricolo sinistro e marcata riduzione della funzione sistolica in Dobermann affetto da cardiomiopatia dilatativa

 

asse corto dilatativa

 

Aumento dei diamentri telediastolico e telesistolico con riduzione della Frazione di Accorciamento (FS) e della Frazione di Eiezione (FE) in corso di cardiomiopatia dilatativa.

 

 

 

Jet rigurgitante diretto centralmente conseguente alla dilatazione dell’anulus mitralico.